More

    A proposito di donne e Chiesa…

    Una bella riflessione di Vittorio da Rios…. ascoltate

    “Ora anche questa minuta e ribelle donna albansuorine-diseese è assunta agli onori della santità. Le motivazioni annunciate da Francesco hanno modificato e di molto lo stereotipo tradizionale del –costruire santi e sante–teso questa volta più che sulla divinità e presunti miracoli, sulla figura e l’agire di Teresa, donna e creatura immersa totalmente tra i sofferenti, gli ultimi, i disperati, vittime di spaventose ingiustizie. Ora sembra giunto il momento che Francesco nomini un Cardinale donna. Ce  ne sono di preparate culturalmente e teologicamente, a gestire per esempio il magistero delle questioni sociali. Questo sara il secolo delle grandi modificazioni all’interno della chiesa e delle religioni tutte, chiamate a dare risposte alle aspettative dell’uomo del terzo millennio, superando ogni dogma e presunte divinità di un Dio padre e padrone, per riscoprire il –vero–Dio che è misericordioso e umano come l’uomo condividendone le sue quotidiane tribolazioni. E ritornando al Cristo e al suo grido sulla croce: “Dio mio Dio mio perché mi hai abbandonato?”… In questo grido di dolore sta tutta l’essenza della nostra condizione umana,e la ricerca di universale salvezza di ogni uomo e donna chiamati attraverso un atto d’amore alla vita. Le comunità cristiane di base da sempre impegnate al recupero del cristianesimo delle origini sull’insegnamento di Gesù di Nazareth, con straordinario impegno quotidiano nell’incandescenza dei problemi che prende il vivere contemporaneo, sono quotidiana testimonianza di come deve essere la –chiesa–del domani oltre il magistero sacerdotale, oltre qualsiasi dogma, superando il maschilismo che nel corso dei secoli una erronea ermeneutica dei testi evangelici ha prodotto. I testi religiosi come ci ammonisce Giovanni Franzoni vanno letti e studiati –CRITICAMENTE–. Allora molte –Icone– dovranno essere schiodate, e scoprire per esempio il ruolo delle donne: Gesù era circondato da presenze femminili, e c’è da presupporre che all’ultima cena anche le donne vi fossero presenti. da rilevare poi il ruolo avuto dalle stesse nelle prime comunità cristiane dopo la morte del Cristo che è stato assassinato dal potere sacerdotale e politico-finanziario del tempo. Padre Ernesto Balducci autentica voce profetica nella sua svolta –antropologica– ha cosi ammonito le religioni compresa quella cristiana con questa frase: se la tua religione non è in grado di dare risposte concrete alle legittime aspettative dell’uomo del terzo millennio che sono: di equità.giustizia fraternità, e salvezza universale per tutta l’umanità, essa appartiene se non alla storia delle menzogne certamente alla preistoria dell’uomo totale.

    Vittorio Da Rios

    Ultimi Articoli

    Le donne, la violenza…

    Lo strazio dei bambini

    Le Donne del Muro Alto

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteSuorine…
    Articolo successivoAppuntamento a domenica