More

    Ai nostri confini… se aiutare uomini è un reato…

    “Io rivendico il carattere politico, e non umanitario, del mio impegno quinquennale con i migranti.
    L’impegno umanitario è un impegno che si limita a lenire la sofferenza senza tentar d’intervenire sulle cause che la producono. Impegno politico, nell’attuale situazione storica, è prima di tutto resistenza nei confronti di un’organizzazione della vita sociale basata sullo sfruttamento degli uomini e della natura portato al limite della devastazione (come la pandemia ci mostra).
    è inoltre tentativo di costruire punti di socialità solidale che possano costantemente allargarsi e approfondirsi”.
    Questo ha scritto la mattina del 24 Gian Andrea Franchi, dopo che all’alba nella sua casa ha fatto irruzione la polizia, sequestrando telefoni, libri contabili, altro materiale… Gian Andrea Franchi e la Moglie Lorena Fornasir sono accusati dalla procura di Trieste di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un’accusa “calunniosa” basata, denuncia Franchi, “su un aiuto effettivo di assistenza e ospitalità, dato nel luglio del 2019 a una famiglia iraniana, composta da padre, madre e due bambini”, “vogliono collegarmi a una rete di sfruttatori (passeur) che avrebbe, prima e dopo il mio intervento, approfittato della famiglia profuga”.
    “Vedevamo arrivare questi ragazzi con le scarpe rotte, i piedi lacerati, affamati. non siamo più stati capaci di tornare nella nostra casa” racconta Lorena. Se aiutare gli uomini è un reato…
    Psicoterapeuta lei, professore di filosofia ora in pensione lui. Chi sono, cosa fanno, la bellezza dei loro gesti, potete vederli, insieme a quelli di altri che con loro partecipano a un “lavoro collettivo di solidarietà”, nel film “Dove bisogna stare”, di Daniele Gaglianone e Stefano Collizzolli, prodotto in collaborazione con Medici senza frontiere. Film che è possibile vedere gratuitamente fino a domenica. Un gesto della produzione in solidarietà a Lorena a Gian Andrea. Li vedrete, medicare i segni delle torture, offrire cibo… insomma quell’aiuto che questi tempi feroci chiamano reato…
    Guardate anche voi…
    https://partecipa.zalab.org/dove-bisogna-stare/?fbclid=IwAR1z3CVKH3udiTkxvSw7X2cEtmkvYsv6JSs5A28ZRulJ9y48dRjeaM3eiSY

    Ultimi Articoli

    Stabat Mater

    Un tuffo al cuore…

    Il mio nome è Joy

    Sulla strada del pensiero libero…

    Archivio

    Tag