More

    Berlino, riprendendo il filo – 2

    Berlino, continua il notiziario. esattamente venti anni fa, come oggi…  Berlin 3.2.90  …. Qui corre tutto ancora più in fretta, adesso che Modrow – il primo ministro della DDR- ha proposto la riunificazione. Una   Germania sola e neutrale. Ora, dopo che i tedeschi  si sono spaccati proprio sull’unità, il ministro degli esteri sovietico Shevarnaze propone un referendum  internazionale. E un’idea simile viene anche a Gherlach, il presidente, liberale, della DDR. Dentro alla SED, il partito comunista, la confusione aumenta. Il Newes Deutchland, il giornale comunista, continua a tenere le distanze da Modrow, il primo ministro. Scrive che la proposta e’ sua, e non del partito. Berghofer (il riformista che da poco ha restituito la tessera) dice che la fusione non si può evitare. Ghisy, il giovane segretario, corre a Mosca da Gorby a chiedere istruzioni. Il cancelliere Kohl, incontra  Modrow in Svizzera. Gensher, il ministro degli esteri federale, sta andando a Washington. Willy Brandt, il leader della Ostpolitik, la distensione verso l’Est, chiede l’unione economica, subito. E a Berlino Ovest, il primo borgomastro Momper, che e’ un vecchio pragmatico, propone la sua città come modello per la Germania. Perché, nei fatti, le due Berlino sono già unite. (Daniela Morandini, per il GR2)

    Ultimi Articoli

    C’era una volta, oggi… La frattura

    Aiutiamo “postazione Eugenia” a rinascere!

    Marco Cavallo non si sfratta!

    La ragazza col tovagliolo

    Archivio

    Tag