More

    Berlino, venti anni fa

    Tornando a Berlino, esattamente venti anni fa. Qualche appunto.

    27.1.90 BERLIN  Willy Brandt  ora e’ anche presidente onorario dell’ SPD dell’Est. E’ una grande festa, per fare crescere insieme quello che c’e’ in comune. Ma l’atmosfera , qui nella Germania  Orientale, continua ad essere poco festosa. Dopo l’uscita dei Cristiano democratici, il governo Modrow è sempre più traballante. Newes Forum e SPD  sono disposti a dargli una mano, ma vogliono essere sicuri di restare autonomi. Anche a loro -che sono all’opposizione- il primo ministro  ha chiesto aiuto per arrivare alle elezioni di maggio con un minimo di stabilità. Perché la base non risponde più. Più della metà ha ridato indietro la tessera. E adesso e’ anche indignata per la fuga nucleare del ’75,una notizia che e’ uscita  solo due giorni fa. E per SED PDS, i post comunisti, le prime elezioni libere dopo il Muro, potrebbero essere un suicidio. (dal Taccuino di Daniela Morandini)

    Ultimi Articoli

    Le Donne del Muro Alto

    carcere e covid, fra emergenze e menzogne

    Ieri a Napoli

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteOsservatorio Iraq
    Articolo successivoLa missione