More

    Felicità, dunque – 4

    Un pensiero. Quasi un flash… del tempo lontano, di quando tutto, ma proprio tutto, sembrava possibile. Un attimo d’estate. Forse d’agosto. Forse proprio a ridosso della metà del mese. E una luce. Molto, molto più limpida di questa… da afferrare in un attimo. Di struggimento infinito… Irripetibile.

    Ultimi Articoli

    Lo strazio dei bambini

    Le Donne del Muro Alto

    carcere e covid, fra emergenze e menzogne

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteFelicità, dunque – 3
    Articolo successivoFelicità, dunque -5