More

    Pasolini

    pasolPer ricordare Pasolini… oggi che ancora nel ricordo muore… la poesia che scrisse per lui Eduardo de Filippo.. Pier Paolo..

    Non li toccate
    quei diciotto sassi
    che fanno aiuola
    con a capo issata
    la «spalliera» di Cristo.
    I fiori,
    sì,
    quando saranno secchi,
    quelli toglieteli,
    ma la «spalliera»,
    povera e sovrana,
    e quei diciotto irregolari sassi,
    messi a difesa
    di una voce altissima,
    non li togliete più 
    Penserà il vento
    a levigarli,
    per addolcirne
    gli angoli pungenti;
    penserà il sole
    a renderli cocenti,
    arroventati
    come il suo pensiero;
    cadrà la pioggia
    e li farà lucenti,
    come la luce
    delle sue parole;
    penserà la «spalliera»
    a darci ancora
    la fede e la speranza
    in Cristo povero.
    [1975]

    Ultimi Articoli

    C’era una volta, oggi… La frattura

    Aiutiamo “postazione Eugenia” a rinascere!

    Marco Cavallo non si sfratta!

    La ragazza col tovagliolo

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteRitorni….
    Articolo successivoColpita al cuore…