More

    Sirens

    Un pensiero. A un passo dalla fine dell’anno. All’urlo di Chimaera, la gatta dalle sembianze umane. Stupefacente sirena che Hauptmann fa irrompere, stravolgendola, nella vita del capitano Cardenio. “Non voglio diventare umana!”, dice. Un urlo. Che è desiderio, profondo. Dall’isola delle nostre prigioni.

    Un pensiero alle sirene. Con questo frame, blu abisso, dal video Sirens, di Cristiano Morandini e Sebastian Bartmann.

    Ultimi Articoli

    Lo strazio dei bambini

    Le Donne del Muro Alto

    carcere e covid, fra emergenze e menzogne

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteIl pesciolino nero
    Articolo successivoSirens