More

    Variazioni di luce e suoni…

    Un invito. Alla mostra, di Cristiano Morandini. A Valberg, in Francia, dal 1 al 9 d’Agosto.  Luce e Variazioni sul tema del “Paesaggio sonoro”, il titolo della mostra, che Cristiano Morandini, presenta così.

    "Prendendo spunto dalla definizione di “Paesaggio Sonoro” *le opere di questa esposizione sono il risultato di una ricerca sulla “luce” come soggetto, nelle sue molteplici manifestazioni naturali, all’interno del paesaggio inteso come luogo di stratificazione delle esperienze percettive. I concetti di "Altezza Durata Intensità Timbro", meglio conosciuti come componenti del suono si traducono nel linguaggio Pittorico in: Direzione Forma Tonalità Profondità';   la conseguenza diretta dell’applicazione alla bidimensione di questi componenti è la Trasformazione del dato “oggettivo”, che genera a sua volta il concetto di Variazione così come viene inteso anche  nella composizione musicale. Il frontone del Partendone di Fidia pare sia stato concepito come le note su di un pentagramma ; le “toniche” si commutano in “tensioni dinamiche”.“L’intensità” si traduce in “profondità” e così via , l’insieme organizzato o destrutturato genera la luce , la luce e la musica si propagano nello spazio attraverso la stessa forma fisica l’onda. La ricerca non mira a svelare il senso  dei punti di connessione delle diverse discipline né a stabilirne le relazioni compiute, si concentra ad indagare sulla natura delle similitudini; occorre per afferrare il senso delle affermazioni sopra esposte ricorrere al pensiero del compositore Morton Feldman** : “Si tratta di concepire la composizione musicale secondo una logica “macroscopica” che sacrifica il dettaglio ad una visione di insieme e le singole articolazioni melodiche a grandi gesti che somigliano più a processi naturali che a processi compositivi veri e propri.

    Ed è in questa visione globale dei fenomeni che si inserisce l’ esposizione di Valberg"

     

                                                                                                                C. Morandini C.

     *1997 The Soundscape- RAYMOND MURRAY SCHAFER (ISBN 0-89281-455-1)

     

    ** (1926-1987) Compositore americano legato all’Espressionismo Astratto.

     

    Ultimi Articoli

    Tra la folla

    Rizpà e le altre…

    lettera per un amico che non c’è più

    Fùtbol

    Archivio

    Tag

    Articolo precedentee comunque…
    Articolo successivoVariazioni di luce e suoni, 2