More

    Aprile

     “Aprile è il più crudele dei mesi: genera / Lillà dalla morta terra, mescola / Ricordo e desiderio, stimola / Le sopite radici con la pioggia primaverile. / L’inverno ci tenne caldi, coprendo / La terra di neve obliosa, nutrendo / Grama vita con tuberi secchi. / L’estate ci sorprese piombando sullo Starnbergersee / Con uno scroscio di pioggia…”

    T.S. Eliot   “The Waste Land” .

    Un pensiero d’inizio d’Aprile. Ai lillà e al desiderio. 

    Ultimi Articoli

    La prigione e la piazza

    In nome del re

    angeli feriti….

    Le buone mani…

    Archivio

    Tag