More

    guerre…

    … e così, tutti concentrati su quel che accade in Libia, bombardamenti sì, bombardamenti no, comando io comandi tu, bombardamenti, comunque, infine… e con un occhio, sempre più distratto a dire il vero, al Giappone, neppure abbiamo fatto caso alla tensione cresciuta in terra di Palestina. Oggi,  questa cronaca dalla striscia di Gaza, che invia Vittorio Arrigoni, che sempre, ostinatamente, nonostante tutto, firma i suoi messaggi con questo invito: “restiamo umani”.

    “…i 300 metri di corsa piu’ disperati della mia vita, sotto caxxo di droni ed elicotteri apache. Energia tagliata su tutta Gaza city, sono riuscito a rifugiarmi in un appartamento dotato di generatore per l’ energia elettrica. Poco fa, elicotteri apache hanno lanciato una decina di missili nei pressi del porto. Bombardamenti a tappeto lungo tutta la Striscia. Bombardamenti nell’area residenziale di Sheikh Ejleen. Colpite la centrali elettrica di Gaza city. Siamo avvolti dall’oscurità, terrore fra la popolazione civile. Sembra di vivere la vigilia di un nuovo Piombo Fuso”.

    Aggiornamenti costanti qui: http://.facebook.com/pages/Vittorio-Arrigoni/290463280451

    Ultimi Articoli

    Tra la folla

    Rizpà e le altre…

    lettera per un amico che non c’è più

    Fùtbol

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteUn canto
    Articolo successivoIl tasto rosso, un racconto…