More

    Imbrattarsi di libertà

    inutilr-chIl più bravo pittore del paese… la sua smania d’arte, amore e libertà… arriva con la poesia di Francesca Cannavò… un respiro di passione… che, questo è l’augurio che faccio ringraziando per questi versi, ci accompagni tutto l’anno..

    “Inutile il chiodo
    Era il più bravo pittore del suo paese
    sapeva dipingere con maestria
    il profumo di ogni petalo di rosa,
    l’olezzo del tiglio nel vento caldo di giugno.
    Le sue tele raccoglievano il canto allegro
    di catenelle d’acqua alla fontana,
    sullo sfondo, il rigurgito schiumoso del mare
    placava l’arsura agli assetati. (…)
    Era il più bravo pittore del suo paese
    sentiva con gli occhi delle mani
    la trama intrigata di odori e suoni
    contorcersi nella tela affamata di colori.
    Ma, alla sua arte non bastava il profumo,
    e nemmeno la musica del mare;
    Smaniava , voleva dipingere quella spirale
    inesprimibile che sentiva dentro, attorno,
    quella sommossa che soffiava senza vento
    che riscaldava l’inverno ed addolciva la calura.
    Voleva dipingere l’amore .
    Voleva dipingere l’amore nella forma del suo colore
    con l’odore della sua musica
    nella dimensione di una tela senza trama
    ordita di fili sensibili e danzanti
    al tocco della luce .
    Voleva dipingere l’amore ,
    riuscì ad imbrattare di libertà la sua anima
    Era il più bravo pittore del suo paese.

    Francesca Cannavò

    Ultimi Articoli

    Le donne, la violenza…

    Lo strazio dei bambini

    Le Donne del Muro Alto

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteTante cose belle….
    Articolo successivoSogni infranti…