A proposito della sporca guerra…

24 10 2019

hevrin dueA proposito della guerra. Che sempre è sporca…, l’intervento di Vittorio da Rios. Come sempre da leggere:

“L’ultimo lavoro di Luigi Sertorio “LA MAPPA DEL DENARO” dalla Biosfera alla finanza globale e ritorno, scritto in collaborazione con Erika Renda prefazione di Giulietto Chiesa (Aracne edizioni) cosi si può sintetizzare: ‘L’evoluzione della fisica ha creato i motori termici, i motori hanno creato gli industriali, gli industriali hanno creato le superbanche, le superbanche hanno creato la finanza astratta. Questa struttura globale del denaro, protetta da armi di incredibile potenza, è una fedele rappresentazione della realtà? Il legame denaro-tecnologia è sempre esistito nella storia evolutiva dell’uomo, ma ha subito un salto importante nell’Ottocento. Proprio in questo secolo l’economia e la fisica hanno formulato i loro domini di validità in maniera nettamente disgiunta. Oggi gli effetti di questo legame ignorato sono gravissimi ma lo sforzo di ricomporre la disgiunzione assiomatica conoscitiva è rifiutato. Si preferisce vivere alternando opportunità e astuzia, paura e barriere di difesa. Questo libro è uno sforzo duro per riformare un linguaggio smarrito. Questo libro è indirizzato ai giovani che vogliono entrare nel futuro non per la strada della terza guerra mondiale.Questo “irreversibile” processo quanto via via sempre più incontrollabile ha prodotto quello che Sertorio in sintesi definisce: Il mostro tecnologico finanziario-produttivo-armiero di potenza oramai fuori del controllo all’uomo stesso, al quale non resta che constatarne le tragiche conseguenze.L’assassinio di quella straordinaria donna e intellettuale Hevrin Khalaf e quello che drammaticamente sta accadendo al popolo Curdo e in quella regione del nord della Siria ne è inequivocabile conferma. E all’ora come uscirne, se una via di salvezza esiste. E quali strumenti servono e i tempi richiesti per “Raddrizzare il legno storto dell’umanità” poiché di questo si tratta evitando come sopra affermato di percorrere la terza guerra mondiale, cataclisma sempre più percepito come inevitabile, come spesso ci ricorda e ci ammonisce Papa Francesco? Io ritengo che la storia attuale della umanità tutta, sia semplicemente il prodotto, il tragico evolversi e epilogo di una epopea lemma di etimologia greca: Epos “parola” Poièo “faccio” iniziata nel 1492, quando Colombo ignaro di dove fosse “capitato” sbarcò nelle “Americhe” dando inizio a una mutazione genetica dell’Europa che si trasformo in predatrice e assassina di tutto ciò che trascendeva la sua storia e le sue relative conoscenze in tutti campi del sapere.La costituzione del Mono Centrismo europeo occidentale che per oltre cinque secoli ha egemonizzato e condizionato la storia della umanità.(segue)


Azioni

Informazioni

Lascia un commento

Puoi usare questi tag : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>