More

    Il tagliere di Odisseo…

    Un pensiero dedicato a Sandra, Sandra Berardi, con un grande augurio per il bellissimo lavoro che ha avviato, trasformando in splendidi oggetti il tronco di ulivi secolari della sua terra, che una tempesta aveva sradicato…. Lo manda Daniela Morandini, nella cui casa ha trovato ora posto questo oggetto luminoso. Un tagliere? Una scultura piuttosto…

    “Quando Francesca mi raccontò questa storia , cominciai a farmi delle domande.
    Mi disse di quando, qualche anno fa, nella Magna Grecia, un’alluvione sradicò un ulivo nella terra di Sandra. Cosa fare di quel tronco antico? Di quei nodi lucenti, intrecciati, che non volevano morire?
    Sandra li sezionò, e in quelle vene tornò a scorrere il fiato. Li pose in un bagno di resina trasparente: “ Diventeranno dei taglieri- disse- e con loro il pane prenderà una forma nuova”.
    Qualche giorno fa, per posta, uno di qui taglieri è arrivato fino a me, immerso in una resina blu. Forse un brandello di quei vortici agitati da Scilla e Cariddi.
    E sotto Cariddi gloriosamente l’acqua livida assorbe/ tre volte al giorno la vomita e tre la riassorbe/ paurosamente. Ah, che tu non sia là quando riassorbe
    Allora non ho avuto più dubbi: non poteva essere che il tagliere di Odisseo. Quello che, forse, il re di Itaca intagliò quando scolpì nell’ulivo il talamo nuziale intorno al quale costruì la sua casa”.

    e qui Elihartè… il sito e lo shop online https://www.facebook.com/Elihart%C3%A8-100206255549293

    Ultimi Articoli

    Eduardo artefice magico

    Caserta Decida

    Openresonance

    Archivio

    Tag

    Articolo precedenteGatto Randagio ritorna in strada…
    Articolo successivoUna via d’uscita